Loader

Minestrone di verdure

2016-02-15
  • Servings : Per 4 persone

Il minestrone di verdure (o zuppa di verdure) è il piatto sano e leggero per eccellenza. 

Caldo, saporito, ricco di colori e di profumi… il minestrone di verdure è davvero un piatto SUPER!

E’ uno dei piatti classici della cucina italiana, una minestra di verdure di stagione leggera e gustosa facilissima da preparare!

Di ricette di minestrone ce ne sono diverse perché è una ricetta estremamente diffusa in tutta la penisola italiana; si tratta di un primo piatto scarsamente energetico, pertanto idoneo alla dieta contro il sovrappeso; tuttavia, per le sue caratteristiche nutrizionali, facilita il trattamento di molte condizioni patologiche o semplici disturbi; aiuta contro la ritenzione idrica, fornisce al corpo minerali e vitamine importanti! 🙂

Per la sua preparazione completa è sufficiente circa un’oretta (salvo ammollo di legumi secchi), ovvero il tempo necessario a lavare, mondare, tagliare e cuocere i vari ingredienti.
Il minestrone è considerato una minestra, ovvero un primo piatto brodoso, in quanto apporta una concentrazione d’acqua che oscilla (circa) tra il 75 e il 90% del volume totale.

Può essere molto “leggero” (se composto solo da ortaggi a fusto, a foglia e a frutto), mediamente calorico (se arricchito con legumi e tuberi) o più energetico (nel caso in cui contenga cereali e/o olio e/o).

Come detto in precedenza ..esistono una marea di varianti e l’unica regola, come sempre in questi casi, è farvi guidare dal vostro gusto. Tuttavia, qui vi consigliamo una ricetta che metterà d’accordo molti palati…:)

N.B: se lo si vuole, si può accompagnare il minestrone anche con la pasta per un primo piatto ancora più ricco e più gustoso..altrimenti si mangiano solo le verdure…buona preparazione 🙂

CONSERVAZIONE: Potete conservare il minestrone di verdure per circa 2-3 giorni in frigorifero. Chiudetelo in contenitore ermetico.

Ingredients

  • 200 gr di patate
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • 1 cipolla
  • 200 gr cavolfiore
  • 50 gr sedano
  • 150 g di pomodori ramato Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette/Primi_piatti/minestrone-verdure-leggerissimo.html
  • 100 piselli
  • 50 gr fagioli in scatola
  • 50 gr spinaci
  • acqua (+ 1 dado vegetale)
  • olio extravergine d'oliva
  • q.b sale
  • q.b pepe
  • parmigiano grattugiato
  • prezzemolo tritato

Method

Step 1

Dedicarsi alla preparazione delle verdure: lavare tutte le verdure con la buccia in acqua fredda ed asciugarle. Dopodichè sbucciarle e tagliarle prima a fettine spesse 1 cm, poi a dadini.

Step 2

In una capiente casseruola, far rosolare con un pò di olio la cipolla tagliata finemente. Far soffriggere per qualche minuto. Quando la cipolla sarà leggermente dorata unire i dadini di verdure (carote, sedano, patate, zucchine, cavolfiore, pomodoro) e i legumi in scatola.

Step 3

Lasciar rosolare per qualche minuto, mescolare e cuocere a fuoco moderato. Aggiungere un bicchiere di acqua, abbassare la fiamma e aspettate qualche minuto che prenda dinuovo bollore e aggiungete, quindi, le verdure in foglie (spinaci, o anche bietola..)..aggiungere a filo altra acqua fino a coprire tutte le verdure e un dado vegetale. Abbassare la fiamma.

Step 4

Lasciar cuocere circa 50minuti /1h a fuoco basso avendo cura di mescolare spesso il minestrone e aggiungere un mestolo di acqua se vedete che il minestrone si sta asciugando.

Step 5

Dieci minuti prima del termine della cottura, salare ed aggiungere un mazzetto di erbe aromatiche a piacere (es. alloro, basilico, prezzemolo, salvia).

Step 6

Perché unire le erbe aromatiche a cottura ultimata? Le erbe aromatiche sono ricche di principi attivi termolabili (sensibili al calore): per evitare dunque di degradare tutti gli attivi aromatici presenti, si consiglia di unire le erbe solo al termine della cottura.

Step 7

Il risultato finale dovrà essere un minestrone ben amalgamato e cotto, con acqua a sufficiente per una zuppa (dipende da come voi lo desideriate 🙂 ).

Step 8

Quando la verdura sarà cotta potrete decidere se aggiungere del riso, della pasta, frullarlo per ottenere un passato di verdure o mangiarla così com'è.

Average Member Rating

(0 / 5)

0 5 0
Rate this recipe

0 people rated this recipe

Related Recipes:
  • Involtini di melanzane al forno - la cucina pugliese

    Involtini di melanzane al forno

  • Linguine salsiccia e zafferano - la cucina pugliese

    Linguine salsiccia e zafferano

  • Strozzapreti al sugo di cernia - la cucina pugliese

    Strozzapreti al sugo di cernia

  • Orecchiette asparagi e burrata - la cucina pugliese

    Orecchiette asparagi e burrata

  • Gnocchi gratinati ai formaggi - la cucina pugliese

    Gnocchi gratinati ai formaggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read more
error: Contenuto protetto da copyright !!