La tolica salentina

2016-02-02
La tolica salentina - un piatto della tradizione salentina. Ricco di sapore e gusto..ecco la ricetta!Tolica salentina - un primo piatto della cucina pugliese!!!! Semplice da preparare..ecco la ricetta!
  • Servings : Per 4 persone
Average Member Rating

(0 / 5)

0 5 0
Rate this recipe

0 people rated this recipe

Related Recipes:
  • Fave fritte - la cucina pugliese

    Fave fritte

  • Insalata di riso venere con pomodori, tonno e melanzane sott olio - la cucina pugliese

    Insalata di riso venere con pomodori, tonno e melanzane sott olio

  • Friselle con pomodorini e carciofini sott'olio - la cucina pugliese

    Friselle con pomodorini e carciofini sott’olio

  • Troccoli ai pomodori secchi - la cucina pugliese

    Troccoli ai pomodori secchi

  • Pasta al sugo di tonno e fagiolini - la cucina pugliese

    Pasta al sugo di tonno e fagiolini

La tolica salentina è un piatto mediterraneo molto gustoso! 🙂 E’ noto anche come “cicerchia” .

La cicerchia, proveniente dal Medio Oriente, è una leguminosa che nasce da una pianta erbacea a ciclo annuale, molto simile a quella dei ceci. Il seme è diverso per ogni tipo di pianta, così che quando vediamo un sacco di cicerchie ci appaiono come la “breccia” del fiume, come tanti svariati sassolini.

La cicerchia non compare nella cucina di Apicio, ci sono soltanto gli altri nostri legumi. Il modenese Giacomo Castelvetro, che agli inizi del Seicento si trovava esule in Inghilterra e si struggeva al ricordo dei bei sapori della sua terra, a proposito della cicerchia dichiarava: “Ancora abbiamo noi altro legume appellato cecerchia, ma viene da poche persone stimato, essendo cibo grossolano, ventosissimo e generante sangue grosso, e fuor di modo la malinconia nudrisce.”

E’ considerato un legume molto povero ma che dal punto di vista nutrizionale è nutriente e ricco di proteine (28-32%) utili per cuore, denti e ossa. Contiene buone quantità di aminoacidi essenziali e sono povere di grassi ma molto energetiche. Stimolano la memoria e migliorano il tono muscolare.

Come tutti gli altri legumi, si possono mangiare a zuppa o con la pasta. Il risultato è eccezionale! 🙂

Ingredients

  • 200 gr di cicerchie secche
  • 1-2 spicchi d'aglio
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla
  • 3-4 pomodorini
  • olio extravergine d'oliva
  • q.b sale
  • q.b pepe
  • pasta a scelta (si consiglia pasta mista o spaghetti sminuzzati Garofalo)

Method

Step 1

Per preparare questa ricetta si utilizzano le cicerchie. Per questo, è bene iniziare la sera prima, mettendole in ammollo in abbondante acqua. Dopo 8-10 ore di ammollo, le cicerchie sono pronte per essere cucinate.

Step 2

La mattina seguente, scolatele dall'acqua e risciacquatele, ponetele in una pentola di terracotta insieme alle verdure tagliate a tocchetti, ricoprite completamente con abbondante acqua e aggiungete un pizzico di sale;

Step 3

Fate cuocere a fuoco moderato per circa 2h, fino a quando le cicerchia si saranno ammorbidite;

Step 4

Nel frattempo, mettere sul fornello l acqua di cottura per la pasta

Step 5

Una volta che l acqua per la pasta avrà il bollore, cuocere la pasta. Quando la pasta sarà cotta, prendere un'altra pentola dove mettiamo a rosolare, con poco olio extra vergine di oliva, la cipolla. Dopo meno di 5 minuti mettiamo dentro le cicerchie con tutta la loro acqua, rigiriamo e facciamo cuocere sempre a fiamma vivace per altri 5 minuti.

Step 6

Caliamo la pasta e regoliamo la cremosità versando di tanto in tanto un po' d'acqua. Poco prima del termine della cottura della pasta aggiungete la salvia.

Step 7

Piatto pronto, servire e buon appetito! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Read more
error: Contenuto protetto da copyright !!