Zeppole di San Giuseppe

2016-03-19
Zeppole di San Giuseppe - la cucina pugliese
  • Servings : 24 zeppole

Un dolce tipico dell’Italia meridionale sono le Zeppole di San Giuseppe!

Le zeppole di San Giuseppe sono golose ciambelle di pasta choux (la stessa dei profiteroles) farcite con crema pasticcera consumate in origine nel mese di marzo, precisamente il 19 in occasione della festa di San Giuseppe, la festa del papà.

Spostandosi nel centro e nel nord Italia la preparazione delle zeppole viene collegata ad un’altra festività che è quella del Carnevale, in cui per celebrare l’abbondanza fa da regina la frittura.

Le zeppole di San Giuseppe derivano da una tradizione antica risalente addirittura all’epoca romana!

Secondo la tradizione dell’epoca, dopo la fuga in Egitto con Maria e Gesù, San Giuseppe dovette vendere frittelle per poter mantenere la famiglia in terra straniera e, per questo motivo, i romani gli diedero il simpatico appellativo di “frittellaro”. 

Occorre fare attenzione: le zeppole della tradizione, però, erano semplici frittelle, non farcite, fatte con un semplice impasto di farina acqua e sale, spolverato con cannella o con zucchero.

La zeppola più nota oggi, quella di San Giuseppe, nasce nel diciottesimo secolo ed è, invece, più ricca: è ripiena con crema pasticcera e ha in superficie una amarena sciroppata.

Ogni città, provincia o regione ha ovviamente la sua variante delle zeppole ma l’elemento fondamentale che accomuna e contraddistingue questi dolci è che devono essere fritti in abbondante olio, proprio come tradizione vuole.

Negli ultimi anni, però, ha preso piede anche una variante al forno che risultano così essere più leggere ma sempre golose.

Sono un dolce intramontabile, apprezzate sempre da tutti!

Scopriamo allora la ricetta! 🙂

Ingredients

  • INGREDIENTI PER LA PASTA CHOUX:
  • 500 gr di farina 00
  • 500 ml di acqua
  • 100 gr di burro
  • 10 circa di uova
  • 10 gr di sale
  • PER LA CREMA PASTICCERA:
  • 500 ml latte
  • 6 uova (tuorli)
  • 180 gr di zucchero
  • 30 gr di maizena
  • 1 baccello di vaniglia
  • PER FRIGGERE:
  • Olio di girasole
  • PER DECORARE:
  • zucchero a velo
  • amarene sciroppate

Method

Step 1

Iniziare con la preparazione della PASTA CHOUX: In una casseruola versare l’acqua, il burro, lo zucchero ed un pizzico di sale. Portare ad ebollizione.

Step 2

Quando il liquido bolle togliete la pentola dal fuoco ed aggiungete la farina setacciata, in un sol colpo, ed il sale e mescolate bene con un cucchiaio di legno per permetterle di assorbire il liquido.

Step 3

Rimettete la pentola sul fuoco e mescolando sempre con un cucchiaio fate rassodare l'impasto, che dovrà staccarsi dalle pareti della pentola e formare una leggera patina biancastra sul fondo della pentola.

Step 4

A questo punto dovete raffreddare l'impasto, quindi trasferitelo su una spianatoia ed allargatelo con un tarocco, girandolo, per abbassarne la temperatura.

Step 5

Quando l'impasto si sarà raffreddato mettetelo in una ciotola ed aggiungete le uova, una alla volta. Potrete procedere a mano con un cucchiaio di legno o con una planetaria, utilizzando la foglia (la frusta piatta). Il numero effettivo delle uova può variare a seconda delle dimensioni delle stesse, quindi aggiungetene una alla volta e verificate di ottenere un impasto morbido e liscio, ma compatto. Sollevandolo con una spatola, ad esempio, l'impasto dovrà risultare morbido ma non dovrà cadere dalla spatola, se non con un colpetto.

Step 6

Trasferite l'impasto in una sac a poche con beccucchio a stella di circa 1 cm di diametro e formate delle ciambelle di circa 4-5 cm, su una teglia rivestita con della carta forno. Se il beccuccio è piccolo potrete procedere con un secondo giro, ma non oltre, per non appesantire la zeppola, che poi avrà difficoltà a gonfiarsi in cottura.

Step 7

Infornate le zeppole di san Giuseppe napoletane in forno preriscaldato a 200° per 10 minuti circa, giusto il tempo di gonfiarle e di fargli formare una crosticina tutt'intorno. Sfornate le zeppole e lasciatele a temperatura ambiente mentre procedete alla frittura.

Step 8

Iniziate così a friggere le zeppole di san Giuseppe 1-2 alla volta in un pentolino dove avrete riscaldato dell'olio di semi a circa 170-175°, se non avete un termometro da cucina potete verificare la temperatura immergendo un pezzetto di impasto crudo e verificando che questa a galla lentamente, sfrigolando leggermente e dorandosi delicatamente. Le zeppole devono friggere dolcemente, durante la cottura giratele spesso, saranno necessari circa 1 minuto per lato. A fine cottura scolatele e lasciatele asciugare su della carta assorbente da cucina, lasciandole così raffreddare.

Step 9

PER LA CREMA PASTICCERA: Nel frattempo procedete alla preparazione della crema pasticcera: riscaldate il latte e lasciate per una decina di minuti in infusione il baccello di vaniglia inciso. Lavorate con le fruste di uno sbattitore elettrico o di una planetaria i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungete alla crema di zucchero e uova il latte e lavorate ancora.

Step 10

Unite la maizena setacciata e lavorate ancora. Versate la crema di nuovo nella pentola e rimettetela sul fuoco. Fate addensare la crema a fuoco basso, mescolando con una frusta a mano, fatela addensare e poi passatela in una terrina di ceramica, copritela con la pellicola a contatto per farla raffreddare.

Step 11

Ora potete procedere a farcire le zeppole di san Giuseppe. Prendetele una alla volta e farcitele in superficie con la crema pasticcera che avete messo in una sac a poche con beccuccio a stella. Poi completate la decorazione delle zeppole con un'amarena sciroppata ed una spolverizzata di zucchero a velo.

Average Member Rating

(0 / 5)

0 5 0
Rate this recipe

0 people rated this recipe

Related Recipes:
  • Linguine alle vongole - la cucina pugliese

    Linguine alle vongole

  • Rigatoni al tonno, limone e menta - la cucina pugliese

    Rigatoni al tonno, limone e menta

  • Muffin al caffè - la cucina pugliese

    Muffin al caffè

  • Agnello di pasta di mandorle - la cucina pugliese

    Agnello di pasta di mandorle

  • Scarcella pugliese - la cucina pugliese

    Scarcella pugliese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read more
error: Contenuto protetto da copyright !!

Iscriviti alla newsletter per non perderti nessuna ricetta!

Iscriviti alla newsletter per non perderti nessuna ricetta!

Vuoi essere sempre informato sulle ultime novità relative alle mie ricette? Compila il form con il tuo nome ed email e sarai fra i primi a essere notificato sulle mie ricette :).