Pesto alla genovese

2016-06-27
Pesto alla genovese - la cucina pugliese
  • Servings : Per 4 persone

Il pesto alla genovese è una classica salsa fredda, sinonimo e simbolo di Genova e dell’intera Liguria, che da alcuni decenni è tra le salse più conosciute e diffuse nel mondo.

E’ un condimento a il cui ingrediente principale è il basilico fresco che, mescolato con pecorino, parmigiano, pinoli, aglio, olio e sale (secondo la tradizione, questi sono i sette ingredienti per il pesto) diventa un condimento dal gusto unico.

Per fare il vero pesto alla genovese occorrono un mortaio di marmo e un pestello di legno e… molta pazienza: le foglioline non vanno pestate con forza, ma devono essere quasi “accarezzate”, premute con delicatezza, eseguendo movimenti rotatori.

Se non si dispone del mortaio è possibile utilizzare il frullatore elettrico rispettando alcuni importanti accorgimenti, come evitare di surriscaldare la salsa; mettere la lama ed il contenitore del frullatore in frigo prima dell’utilizzo; aggiungere un cubetto di ghiaccio per mantenere il colore brillante del basilico.

Il pesto alla genovese, inoltre, si adatta ad uno stile di alimentazione sano e naturale, dato che questo condimento è leggero e semplice da preparare.

E’ molto adatta anche a chi vegano, basterà sostituire il formaggio con il suo equivalente vegan.

Vediamo la ricetta per preparare il pesto alla genovese in casa. 🙂

Ingredients

  • 1 spicchio di aglio
  • 50 g di foglioline di basilico
  • 30 g pinoli
  • 35 gr di pecorino
  • 70 gr di parmigiano
  • 100 ml di olio extravergine d'oliva
  • q.b sale grosso

Method

Step 1

Lavare delicatamente le foglioline di basilico ed asciugarle con un panno morbido oppure con carta assorbente.

Step 2

Rimuovere il cuore dallo spicchio d’aglio: in questo modo, il pesto sarà più digeribile.

Step 3

Versare lo spicchio d’aglio e qualche grano di sale grosso nel mortaio, dunque cominciate a pestare e quando l'aglio si sarà ridotto in crema, aggiungete le foglie di basilico insieme ad un pizzico di sale grosso, che servirà a frantumare meglio le fibre e a mantenere un bel colore verde acceso, schiacciate, quindi, il basilico contro le pareti del mortaio con movimenti rotatori e delicati, pestando le foglie fino a formare una crema.

Step 4

A questo punto aggiungete i pinoli e ricominciate a pestare per ridurre in crema.

Step 5

Ottenuta una crema, aggiungere il grana grattugiato, il pecorino grattugiato e tanto olio extravergine d’oliva quanto basta per ottenere la consistenza desiderata.

Step 6

Il pesto è pronto per essere condito per la vostra pasta oppure per essere conservato nei vasetti di vetro sterilizzati, ben coperto con uno straterello d’olio per evitare la formazione di muffe.

 

Average Member Rating

(0 / 5)

0 5 0
Rate this recipe

0 people rated this recipe

Related Recipes:
  • Gnocchi con tonno e zucchine - la cucina pugliese

    Gnocchi con tonno e zucchine

  • Insalata di orzo con verdure - la cucina pugliese

    Insalata di orzo con verdure

  • Pasta fredda al pesto e pomodorini - la cucina pugliese

    Pasta fredda al pesto e pomodorini

  • Cavatelli con le cozze (in bianco) - la cucina pugliese

    Cavatelli con le cozze (in bianco)

  • Pasta fredda con melanzane e pomodorini - la cucina pugliese

    Pasta fredda con melanzane e pomodorini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read more
error: Contenuto protetto da copyright !!

Iscriviti alla newsletter per non perderti nessuna ricetta!

Iscriviti alla newsletter per non perderti nessuna ricetta!

Vuoi essere sempre informato sulle ultime novità relative alle mie ricette? Compila il form con il tuo nome ed email e sarai fra i primi a essere notificato sulle mie ricette :).