Lampascioni lessi

2016-02-12
Lampascioni lessi - la cucina pugliese

I lampascioni lessi è uno dei piatti tipici della cucina pugliese!

Alla maggior parte degli italiani, i lampascioni sono un ortaggio pressoché sconosciuto.

Ma ..cosa sono?I lampascioni costituiscono da tempo immemorabile, uno degli stuzzichini tradizionali dei pugliesi e dei salentini in particolare. Chiamati in dialetto pampagioni, noti pure con il nome di cipolla canina, cipollaccio con il fiocco o giacino dal pernacchio, è una pianta erbacea il cui nome botanico è muscari comosum. Per la popolazione pugliese questo non è solo un semplice bulbo da ammirare nella natura, bensì si presenta proprio come cibo da intenditori. Essi infatti sono dei veri e propri bulbi molto più piccoli delle comuni cipolle, tratti da uno spiccato sapore amarognolo. Per quanto riguarda il loro profumo, invece, questo è dolciastro ed aromatico.

Il lampascione è ricco di sali minerali e crescono spontaneamente nei terreni incolti, ma per raggiungere la giusta dimensione e, quindi, essere raccolti e consumati, devono rimanere nella terra per 4-5 anni, ed a volte pure di più. Ecco spiegata la ragione del loro costo così elevato, pur essendo una pianta spontanea che non necessita di una coltivazione particolare o chissà di quali cure.

Ma quali sono le loro proprietà e benefici? Hanno proprietà lassative, diuretiche ed emollienti e sono caratterizzati da un basso apporto calorico; tra le altre proprietà i lampascioni stimolano l’appetito, attivano le funzioni digestive ed hanno un effetto anti infiammatorio.  L’impasto ottenuto pestando un lampascione ed aggiungendo un po’ di miele può essere utilizzato per favorire la maturazione dei foruncoli. Inoltre abbassano il colesterolo e, grazie alle altre proprietà, apporta benefici alle vie respiratorie.

Sono controindicati negli individui con problemi al fegato, ai reni ed in caso di ulcera. Chi consuma lampascioni può andare incontro anche a fastidiosi problemi di meteorismo in quanto la sua assunzione aumenta la fermentazione intestinale.

I lampascioni vengono cucinati lessi e conditi con olio e aceto, arrostito nella cenere, cotto al forno oppure alla brace, fatto a frittata, fritto in purezza o in pastella. Insomma, é un ingrediente indispensabile in alcuni piatti della cucina tipica pugliese.

Ecco qui la ricetta dei lampascioni lessi… 🙂

Ingredients

  • 400 gr di lampascioni
  • olio extravergine di oliva
  • q.b aceto
  • q.b sale
  • q.b pepe

Method

Step 1

Mondate i lampascioni, privateli della buccia esterna, poi metteteli ad ammollare per 12 ore, cambiando più volte l’acqua.

Step 2

Esplora il significato del termine: Al momento di utilizzarli sciacquateli bene sotto l’acqua fredda corrente. Al momento di utilizzarli sciacquateli bene sotto l’acqua fredda corrente.

Step 3

Portate a ebollizione abbondante acqua, salatela e lessatevi i lampascioni: dovranno risultare teneri ma non sfatti.

Step 4

Toglieteli con il mestolo forato, fateli scolare brevemente e conditeli con olio extravergine di oliva, sale, pepe e con qualche goccia di aceto. Servite.

Average Member Rating

(0 / 5)

0 5 0
Rate this recipe

0 people rated this recipe

Related Recipes:
  • Lampascioni sott'olio - la cucina pugliese

    Lampascioni sott’olio

  • Gnocchi con salsiccia e funghi cardoncelli - la cucina pugliese

    Gnocchi con salsiccia e funghi cardoncelli

  • Pizza Sette Sfoglie - la cucina pugliese

    Pizza Sette Sfoglie

  • Le Castagnelle - la cucina pugliese

    Le Castagnelle

  • Cartellate pugliesi senza glutine - la cucina pugliese

    Cartellate pugliesi senza glutine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Read more
error: Contenuto protetto da copyright !!