Il Canestrato pugliese

By : | Commenti disabilitati su Il Canestrato pugliese | On : marzo 13, 2017 | Category : Il Canestrato pugliese

Il Canestrato pugliese - la cucina pugliese

Uno dei formaggi tipici pugliesi è il Canestrato.

 

CARATTERISTICHE

Il Canestrato è un formaggio stagionato a pasta dura, non cotta, che viene prodotto durante tutto l’arco dell’anno utilizzando latte intero esclusivamente ovino, proveniente da una o due mungiture giornaliere.

La zona di produzione comprende l’intera provincia di Foggia e alcuni comuni della provincia di Bari.

La forma del Canestrato pugliese è cilindrica, con facce piane, con un diametro che varia da 25 a 34 cm, con scalzo leggermente convesso dell’altezza di 10-14 cm, e con un peso medio di 7-14 kg.

La crosta si presenta di colore marrone, tendente al giallo, dura e spessa, con, in superficie, gli evidenti segni del canestro dove viene sistemata la cagliata.

La pasta è compatta, friabile, a volte con una piccolissima occhiatura appena visibile, di colore giallo paglierino, con tonalità che si fanno più accese nel formaggio stagionato.

Il profumo e il sapore del Canestrato pugliese risulta caratteristico e piccante, con un’intensità più marcata nelle forme che hanno maturato più a lungo.

 

˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙

STORIA

E’ un formaggio che ha origini molto antiche, perché legato alle tradizioni silvo-pastorali. In particolare alla transumanza delle greggi tra le zone montane dell’Abruzzo e il Tavoliere delle Puglie.

Il suo nome deriva dai canestri di giunco pugliese, entro cui lo si fa stagionare, i quali sono uno dei prodotti più tradizionali dell’artigianato pugliese.

˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙

 

Il Canestrato pugliese poco stagionato (da 2 a 6 mesi) è considerato un ottimo formaggio da tavola, da consumare come secondo piatto o come piatto di “rinforzo”.

È ideale nella preparazione di spuntini e merende, durante la pausa di mezzodì (specie per chi lavora nei campi).

La versione stagionata del Canestrato (più di 6 mesi) è indicata, invece, quale formaggio da grattugia, per accompagnare paste e timballi.

˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙

VALORI NUTRIZIONALI PER 100 GR

  • Valore energetico

    351-375 Kcal

  • Grassi

    26-29 g

  • Proteine

    28 g

˙·٠•●♥ Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒ ♥●•٠·˙

 

ABBINAMENTI

Il formaggio di 60-90 giorni si accosta a vini bianchi di buona struttura, oltre i 90 giorni può arricchire piatti e minestre. Se non supera i 10 mesi di stagionatura è un ottimo formaggio da tavola, lo si accompagna alle insalate, alle verdure cotte e crude, oppure grigliate.

A 12 mesi di stagionatura predilige vini di corpo.

Da tavola o da grattugia quando la maturazione supera i sei mesi.

Share This Post!

Read more
error: Contenuto protetto da copyright !!

Iscriviti alla newsletter per non perderti nessuna ricetta!

Iscriviti alla newsletter per non perderti nessuna ricetta!

Vuoi essere sempre informato sulle ultime novità relative alle mie ricette? Compila il form con il tuo nome ed email e sarai fra i primi a essere notificato sulle mie ricette :).